Corso di formazione: La continuità degli affetti nella tutela dei minori, 4 dicembre 2018 – Milano

Negli ultimi anni, prima e dopo l’approvazione della legge 173/2015, si è molto parlato della importanza della continuità affettiva nella crescita di un bambino. Per garantire tale continuità la legge ha espressamente previsto la possibilità che il minore in affido possa essere adottato dalla famiglia affidataria qualora sia dichiarato adottabile.

Quale interpretazione si deve dare a questa legge? Come gestire il passaggio dall’affido all’adozione? Quando è opportuno che esso si verifichi? Come accompagnare i diversi attori coinvolti?

Più in generale, capire come sia possibile garantire una efficace continuità affettiva nella vita dei minori che hanno vissuto e stanno vivendo difficili storie familiari rappresenta una questione molto complessa per gli operatori psicosociali che di questi minori sono chiamati ad occuparsi. In altre parole, quanto è davvero importante garantire che le relazioni instaurate con familiari e con altre figure significative non vengano perdute nel corso dei cambiamenti che spesso caratterizzano le storie di questi bambini e adolescenti?

Si tratta di un argomento complesso che implica aspetti giuridici, psicosociali, educativi ed etici.

Tutti queste tematiche verranno affrontate in un corso di formazione a cura di CAM e CIAI, con l’intenzione di approfondire questi argomenti con particolare riferimento agli ambiti dell’affido familiare e dell’adozione nelle sue diverse tipologie.

Scarica il depliant con il programma.

Maggiori informazioni su http://www.cam-minori.org/new/prossimo_corso.php.